Press ESC to close

Alberobello, guida turistica veloce

Alberobello, è una città situata nella parte centrale della Puglia, nella provincia di Bari. È famosa in tutto il mondo per i suoi trulli, le tipiche abitazioni in pietra a forma di cono, patrimonio dell’UNESCO.

Alberobello è divisa in due parti: la zona monumentale, dove si trovano i trulli, e la zona nuova. La zona monumentale è composta da circa 1000 trulli, costruiti tra il XV e il XVIII secolo. Questi trulli sono costruiti interamente in pietra calcarea locale, senza l’uso di malta, e sono caratterizzati da un tetto conico decorato con simboli religiosi o magici.

La visita ad Alberobello può iniziare dalla zona monumentale, che è la parte più suggestiva della città. Qui si possono ammirare i trulli più antichi e i più suggestivi, alcuni dei quali sono aperti al pubblico come piccoli musei o negozi di souvenir.

In questa zona si trovano anche la chiesa di Sant’Antonio, il Trullo Sovrano, che è il trullo più grande di Alberobello, e il museo del territorio, dove è possibile conoscere la storia e le tradizioni locali.

La zona nuova di Alberobello, situata appena fuori dalla zona monumentale, offre invece una visione più moderna della città, con negozi, ristoranti e bar. Tuttavia, anche qui è possibile ammirare trulli, che sono stati restaurati e adattati a nuovi utilizzi, come abitazioni o attività commerciali.

Inoltre, ogni anno a Alberobello si svolge il Festival dei Trulli, una manifestazione che celebra la tradizione e la cultura del territorio, con sfilate di costumi tradizionali, spettacoli musicali e danze popolari.

Insomma, Alberobello è un luogo unico e suggestivo, dove la tradizione e la modernità si incontrano in un mix perfetto. Un posto assolutamente da non perdere se si visita la Puglia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *