Scaricare con i Torrent
0 Flares 0 Flares ×

I Torrent rappresentano ancora ad oggi uno dei migliori modi per scaricare file da internet e molto probabilmente sarà così per sempre, i pregi di un torrent sono quasi infiniti primo tra i quali la caratteristica di non risiedere in maniere fissa da nessuna parte, certo come ogni altro sistema per il download ci sono lati negativi come la difficoltà di reperire file datati e la velocità di download che non sempre stupisce.

Con i torrent possiamo scaricare praticamente qualsiasi cosa, ricordiamoci a tal proposito che la legge italiana consente il download di file senza diritti quindi desistete assolutamente dal download di film, canzoni o altri file protetti da copyright.

Per ricercare i nostri file possiamo andare sul motore di ricerca numero per torrent di tutta la rete: www.torrentz.eu in grado di ricercare in decine e decine di siti i file che state cercando tutti rigorosamente in formato .torrent .

Per aprire questi abbiamo bisogno di un programma in grado di gestirlo, ne esistono diversi non tantissimi, io vi consiglio “utorrent” che scaricate da qui http://www.utorrent.com

Aprite direttamente il file scaricato in formato .torrent e il download avrà inizio, per il settaggi del programma dovrete fare attenzione in particolare ad alcuni parametri, nelle opzioni infatti dovrete decidere la cartella di destinazione dei file, la banda da dedicare per il download e upload, e nella voce “coda” il numero massimo di torrent che devono essere attivi nello stesso momento.

Altri programmi consentono come MyPony per esempio di scaricare anche file normali come acceleratori di download, per i torrent però continuo ad insistere sulla semplicità di utilizzo di utorrent. Il MyPony prima citato permette per esempio il controllo da remoto attraverso uno smartphone.

Riguardo ai settaggi sulla velocità spendo due parole da amante del web, molti limitano la velocità di upload per non rallentare la propria, non è un atteggiamento che tutti condividono visto che i torrent si basano solo ed esclusivamente sul sistema di condivisone dei file in rete, diminuire l’upload e non lasciare il file nella coda anche quando è terminato il download (in gergo: lasciare in seed) vuol dire far morire pian piano questo sistema.

 

Vi lascio ai vostri download!

0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Google+ 0 Email -- 0 Flares ×

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here