Creare un indirizzo di posta certificata
0 Flares 0 Flares ×

La Pec, posta certificata è divenuto uno strumento indispensabile per svolgere alcune attività con la pubblica amministrazione. Grazie alla posta certificata possiamo infatti inoltrare richieste direttamente agli uffici, evitando code e ricevendo per iscritto le notizie che stiamo cercando.
Al momento gli indirizzi mail Pec richieste sono oltre i 2 milioni ed ogni giorno questo valore cresce rendendo quest’innovazione più utile che mai. Da quando il governo ha deciso di introdurre questa notevolissima novità le pubbliche amministrazioni che si sono adoperate per offrire servizi attraverso internet sono sempre di più.

Partecipare ad un concorso per esempio è molto più semplice, invece di recarci in posta per fare una raccomandata con ricevuta di ritorno possiamo inoltrare il tutto attraverso la pec e ricevere comunque una conferma della ricezione.
L’indirizzo di posta certificata si differenzia da uno normale perché con il primo certifichiamo la nostra persona, la pec è infatti collegata esclusivamente alla nostra anagrafica e può essere utilizzata esclusivamente per richiede informazioni personali. Vi ricordo che l’indirizzo di posta elettronica certificata non può essere scelto come un indirizzo normale, verrà impostato manualmente e non potrà essere utilizzato per inviare mail ad indirizzi “normali”.
Per crearne uno dobbiamo andare sul sito https://www.postacertificata.gov.it e cliccare al centro su “Richiedila ora”, ci verranno richiesti tutti i dati personali come la residenza e gli estremi di un documento. Ricordiamoci, cosa fondamentale, di associare la mail di posta certificata ad un indirizzo mail che utilizziamo abitualmente in modo da ricevere notifica delle nostre attività anche sull’indirizzo personale.
L’indirizzo Pec per essere abilitato deve essere convalidato in un ufficio postale tra quelli abilitati (effettuate la ricerca degli uffici postali sul sito che vi ho fornito prima, sulla home page a sinistra) attraverso una procedura che richiede ovviamente la vostra presenza e la consegna del documento utilizzato per la registrazione oltre alla tessera sanitaria (quella con il codice fiscale sulla card magnetica).
Abilitato l’indirizzo presso un ufficio postale potrete iniziare ad utilizzare il vostro indirizzo dopo che avrete ricevuto una mail di conferma nel giro di 24 ore, per verificare se la pubblica amministrazione alla quale volete inviare una richiesta dispone già di un indirizzo pec, cliccate su questo link.

0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Google+ 0 Email -- 0 Flares ×

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here