Aumentare il page rank
0 Flares 0 Flares ×

Se ci troviamo ad affrontare quest’argomento allora siamo molto probabilmente tra colleghi, aumentare il page rank infatti rappresenta una priorità per tutti gli esperti SEO e per i webmaster che si apprestano a migliorare la visibilità dei proprio lavori in modo da offrire ai proprio clienti un prodotto che abbia ragione di essere e che possa produrre i frutti desiderati.

Una delle prime cose da sapere sul page rank è che per aumentare tale valore bisogna lavorare duramente e che il PR ha un valore indiscutibile per comparire sempre più in alto nei motori di ricerca.

Per aumentare il page rank dobbiamo aumentare la nostra visibilità su internet e sappiamo quanto ciò possa risultare arduo. Ci sono diversi approcci, non intendo trattare la questione a 360 gradi ma voglio darvi qualche infarinatura da cui partire per approfondire le vostre conoscenze e mettere da subito in pratica ciò che imparerete.

La prima domanda che dovrete porvi è se volete aspettare che gli altri siti o gli utenti sui social vi citino o volete aiutare questo processo cercando di forzare un po’ la cosa. Un esperto SEO non può prendere in considerazione la prima ipotesi altrimenti non avrebbe ragione di esistere e soprattutto perché non è detto che i famosi backlink (link che riportano al vostro sito) arrivino. L’incognita più importante è comunque quella del tempo, è facile intuire infatti che a meno che il vostro non sia un sito visitato da centinaia di migliaia di visitatori giornalieri i backlink sufficienti a far aumentare il page rank arriveranno forse dopo diversi anni.

Alcuni webmaster, soprattutto un po’ di anni fa, facevano la cosa più semplice possibile. Chiedevano infatti attraverso un contatto se era possibile citare un proprio contenuto spesso in cambio dello stesso favore. Come sappiamo le cose semplici non sempre durano in eterno e questa pratica per diverse ragioni è sempre più abbondonata anche perché intorno ai backlink è nato un vero e proprio business che rende quindi necessario talvolta pagare per investire sul successo del proprio sito.

Con questo non vi sto invogliando a pagare per far ospitare il link del vostro sito da altri siti ma avevo promesso all’inizio dell’articolo di offrirvi un’infarinatura e non poteva mancare un accenno a questa pratica che sicuramente non premia i blog più meritevoli.

Ultima cosa ma non in termini di importanza sono i social network valutati sempre più positivamente anche per il discorso page rank. Se qualcuno vi cita per esempio su Facebook non è come un backlink da un sito di fama ma ogni cosa ha il suo peso su internet ed è il caso di lavorare su tutto.

Vi auguro buon lavoro.

 

0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Google+ 0 Email -- 0 Flares ×

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here