Pulire l’acquario
0 Flares 0 Flares ×

Avere un acquario richiede molta cura soprattutto se ne possediamo uno di grandi dimensioni e vogliamo tenerlo a meglio. Un acquario ben tenuto vi darà molte soddisfazioni, dovrete seguire dei semplici passi per garantire un habitat ottimale ai vostri amati pesci.

Ogni acquario è dotato di un contenitore sul lato che contiene il filtro, la pompa e l’elemento riscaldabile per l’inverno dobbiamo quindi fare in modo che ognuna di queste parti sia efficiente al massimo. Per quanto riguarda il filtro abbiamo due elementi filtranti il primo la spugna (in materiale sintetico) di colore bianco tipo quella della cappa della cucina che serve a fermare le parti più piccole e poi i filtri in ceramica (di forma cilindrica) per le parti più grandi.

La pulizia dei due filtri è differente, la spugna va sostituita quando notiamo che la parte alta è ricoperta di residui mentre per i cilindretti di ceramica (posti in basso e quindi meno visibili) diamoci 2/3 mesi per la pulizia visto che necessitano nella maggior parte dei casi dello smontaggio della vaschetta.

Per pulire invece il vetro che ovviamente si sporca e non molto raramente vi sconsiglio di utilizzare le calamite a spugnetta negli acquari con sabbia o granelli di pietra per evitare che questi ultimi possano graffiare il vetro incastrandosi tra le calamite. Il modo ottimale per pulire il vetro è utilizzare una spugnetta con una prolunga in vendita presso i negozi di animale o che potrete autocostruire con una spugnetta di cucina e un bastoncino di legno.

Per una pulizia veramente approfondita potremmo considerare la sabbia sul fondo che raccoglie la maggior parte dei residui ma questa è una decisione dettata dal vostro grado di passione e comunque dovrete fare molta attenzione ai pesci che dovranno essere ovviamente tutti trasferiti in una vasca opportunamente preparata.

L’ultimo elemento fondamentale per la pulizia in acquario è ovviamente l’acqua, ogni 20/30 giorni sostituite almeno il 30% dell’acqua senza esagerare perché ricordate che nelll’acqua presente nell’acquario vivono i batteri che sono indispensabili per la vita dei pesci.

Per altre guide sugli acquari o la cura degli animali cercate sul sito!

0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Google+ 0 Email -- 0 Flares ×

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here