Come costruire un presepe
0 Flares 0 Flares ×

L’arte presepiale da centinaia di anni è divenuta parte della cultura di alcune città e rappresenta per alcuni mesi all’anno la passione più importanti di molti.

Costruire un presepe è qualcosa di incredibile e le abilità richieste per procedere ad un certo livello sono diverse. Dobbiamo iniziare da un progetto e per questo, a meno che non potete recarvi a San Gregorio Armeno (le famosissime vie di Napoli dove si vendono presepi ed accessori per quasi tutto l’anno) potete prendere spunto su internet o partire voi da zero.

Il mio presepe, è il caso di dirlo, non si scorda mai e se questa passione si impadronirà di voi avrete modo negli anni di apprezzare tutti i miglioramenti che ci saranno.

Se siete alle prime armi potete valutare anche di iniziare con del semplice cartone, la base deve essere di legno ed anche la struttura base che potrà essere di legno sottile. Case, grotte ed altro potrà invece appunto essere di cartone o di sughero se volete iniziare con qualcosa di serio.

Esistono diverse tecniche che consentono di impreziosire materiali poveri come il cartone, la colla è un elemento fondamentale che non può mancare sia liquida che a caldo. Nel caso di quella liquida avremo la possibilità di trasformare molte cose, la colla liquida per esempio insieme a delle piccole pietruzze potrebbero diventare il pavimento del vostro presepe o insieme ad altro (tipo della pasta rotta) il tetto di qualche casa opportunamente poi colorato.

Le cose da fare e le scelte da compiere sono tante per cui ci vorrebbero dei corsi lunghi un anno, questa breve guida voleva essere solo uno spunto, un modo per stuzzicare e per farvi iniziare… Nei commenti potremmo scambiarci qualche utile consiglio…

0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Google+ 0 Email -- 0 Flares ×

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here