Home Cucina Tagliare la cipolla senza piangere

Tagliare la cipolla senza piangere

1 Flares 1 Flares ×

Chef professionisti o amanti della buona cucina che siate il problema delle cipolle che ci fanno commuovere esiste sempre. Tagliare un po’ di cipolla per un soffritto spesso non rappresenta un problema ma se vogliamo preparare una bella insalata fresca o un piatto sostanzioso a base di cipolla allora il pianto è d’obbligo.

Il rimedio più conosciuto ed anche il più valido consiste nel congelare la cipolla per almeno due ore prima di tagliarla in modo da congelare i liquidi che al taglio sprigionando le sostanze che provocano la lacrimazione.
Una volta adottato questo semplice ma efficace sistema potremmo tagliare una quantità maggiore di cipolla, ridurla a listarelle e ricongelarla per adoperarla già bella e pronta.

Se la cipolla dovesse risultare troppo dura da tagliare utilizzare un buon coltello o attendete qualche minuto che si scongeli un po’.

1 Flares Facebook 0 Twitter 0 Google+ 1 Email -- 1 Flares ×
Articoli simili
Frittata con funghi
0 585

Caffè alla cannella
0 527

Lascia una risposta

Cucina