Cuocere la pizza come in pizzeria
0 Flares 0 Flares ×

La pizza è l’alimento preferito di molti di noi, colpisce per la sua semplicità ma anche per le infinite varianti che la rendono un piatto speciale per ogni occasione!

Molti amanti della pizza cercano costantemente di migliorarne il gusto anche se la sfida più grande è quella di simulare il più possibile la cottura che rende la pizza un alimento unico. Infatti la cottura oltre a rendere esteticamente appetitosa la nostra amata pizza la insaporisce notevolmente.

Non riusciremo mai a riprodurre esattamente le stesse condizioni di un forno che va su e giù tra i 400 e i 500 gradi e che insaporisce gli alimenti grazie al legno che arde ma possiamo in qualche modo cercare di migliorare le condizioni di un normale forno domestico.

Ovviamente, spazio permettendo, possiamo valutare di acquistare un forno in acciaio inox che ospita legna o in alcune versioni anche pellet! Non è di certo la soluzione più economica ma se veramente ci piace la pizza e l’atmosfera che si crea attorno ad essa saremo pronti a qualche piccolo sacrificio economico che verrà ben ricompensato.

Se invece vogliamo ottimizzare la cottura della pizza con il nostro forno è arrivato il momento di comprare una pietra refrattaria per la cottura della pizza che occupi quanto più spazio possibile sulla teglia del forno che dovrà essere posizionato in alto nel forno, acceso se possibile senza ventilazione.

Possiamo anche acquistare delle teglie rettangolari tipo quelle utilizzare nei panifici per sfornare le pizze, aggiungiamo un po’ di olio in più prima di stendere la pasta di pane che faremo lievitare per un’oretta al caldo in modo che possa assorbire l’olio (come avviene per le focacce).

Buon appetito!

0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Google+ 0 Email -- 0 Flares ×

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here