Riparare una caldaia che perde
0 Flares 0 Flares ×

La caldaia è probabilmente l’elettrodomestico più importante nelle nostre abitazioni ed è quindi fondamentale che sia sempre in ottimo stato. Riparare una caldaia che perde non è sempre possibile con il fai da te. Spesso bisogna ricorrere all’aiuto di un tecnico specializzato visto che abbiamo a che fare con acqua e soprattutto con il gas. Se abbiamo una caldaia che perde qualche goccia dobbiamo soprattutto stabilire quando questo avviene; se quando apriamo l’acqua calda, accendiamo i termosifoni o sempre.

A seconda dei casi potremmo aiutarci nell’individuazione del tubo che ci porta problemi. Va specificato che non tutte le caldaie hanno molti tubi in vista ed in questo caso dobbiamo aprire il vano anteriore (operazione da evitare assolutamente con la caldaia in garanzia).

Se la perdita è facilmente rintracciabile allora possiamo provare a ripararla prendendo in considerazione per assurdo che potremmo peggiorare la perdita invece di sanarla.

Procuriamoci del teflon e una volta staccata corrente ed acqua svitate con una chiave il tubo incriminato. L’aggiunta di due o più giri di teflon dovrebbe aiutarci a ridurre la perdita se non interromperla del tutto. Una volta svitato il tubicino abbiate cura di pulire la filettatura dal calcare.

Se neanche quest’operazione migliora le cose allora è il caso di intervenire diversamente e chiamare un tecnico se non vale la pensa sostituirla direttamente.

 

0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Google+ 0 Email -- 0 Flares ×

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here