Isolare i cassonetti
0 Flares 0 Flares ×

L’isolamento dei cassonetti rappresenta un passaggio obbligato soprattutto nelle abitazioni non di recente costruzioni soprattutto se con cassonetti in legno leggero.L’isolamento ai cassonetti è molto efficace per evitare problemi di temperatura in qualsiasi stagione e per isolare l’abitazione dai rumori esterni. L’isolamento può essere applicato su qualsiasi tipo di tapparella.

Innanzitutto vi consiglio di utilizzare della schiuma poliuretanica che ha la caratteristica di espandersi fino a 3/4 volte (quindi attenzione a non esagerare nell’applicazione) garantendo l’isolamento dei contorni del cassonetto che possono non aderire perfettamente al muro. In alternativa alla schiuma potrete fare un lavoro più lento ma comunque non ugualmente efficace applicando della scagliola con una stecca.

Una volta completato il lavoro sulle fessure più piccole non ci resta che passare all’isolamento completo, il materiale scelto per questo lavoro è la lana di roccia, utile in diversi impieghi grazie alle sue qualità. La lana di roccia sotto forma di rotoli e lastre più o meno spesse è facilmente applicabile e garantisce ottimi risultati in termini di rumore e temperatura.

Trovate la lana di roccia presso i negozi di bricolage o nei negozi di materiali edili. VI consiglio di acquistare quella incollata su un foglio di cartone (in gergo kraft) che consento di modellare la lana di roccia intorno alla tapparella.

Provvedete all’applicazione alzando tutta la tapparella in modo da evitare che l’azionamento di quest’ultima possa provocare problemi. Se avete acquistato le lastra di lana di roccia senza cartone avrete maggiore difficoltà ad adattarle alla tapparella e potrete risolvere il problema con del filo di ferro posto da un lato all’altro e fissato con dei chiodi alle due estremità delle pareti.

Fate attenzione a non lasciare lati senza lana di roccia ritagliando parti più piccole che applicherete lungo il cassonetto.

Noterete nei giorni successivi notevoli cambiamenti, meno rumore e meno freddo o caldo a seconda della stagione.

Se avete problemi anche con le vecchie finestre ho realizzato diverse guide per riportarle come nuove: cercate sul sito.

 

0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Google+ 0 Email -- 0 Flares ×

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here