Tassello su muro fragile, come risolvere
0 Flares 0 Flares ×

Un foro al muro con il trapano è un gioco da ragazzi, basta controllare poche cose (come il passaggio di tubi) e si può procedere con massima tranquillità dopo aver considerato quale tassello utilizzare a seconda della finalità d’uso.

Può capitare però che il tassello non si ancora bene e non ci dia l da subito l’impressione che sia in grado di svolgere il proprio lavoro.

In questo caso potremmo aver sbagliato il tipo di tassello da utilizzare, per esempio quando il muro è vuoto come nel caso in cui foriamo un mattone vuoto dobbiamo utilizzare i tasselli che, avvitando la vite, si avvicinano al retro del mattone e non quelli comuni con le alette.

Se il problemi invece è maggiore e quindi si verifica che il foro con il trapano allarga di troppo il muro, per cui il diametro del foro è di gran lunga maggiore a quello che ci occorre, dobbiamo necessariamente intervenire sul muro. Se non possiamo cambiare posizione il rimedio è l’applicazione del cemento a presa rapida che a questo punto deve essere applicato su una superficie più estesa del foro che è venuto fuori. In questa fase può essere utile aggiungere una parte di mattone oltre al cemento per garantire maggiore robustezza per il foro successivo.

Assicuratevi di far asciugare benissimo il cemento, anche se a presa rapida deve raggiungere una robustezza ben maggiore di quella che si presenta al tatto dopo pochi minuti.

Se neanche questo rimedio vi aiuta potrebbe essere il caso di valutare qualche tassello chimico (per questo vi rimando dal vostro ferramenta o negozio di bricolage) che prevede l’inserimento di alcune sostanze speciali che induriscono particolarmente.

0 Flares Facebook 0 Twitter 0 Google+ 0 Email -- 0 Flares ×

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here